Benvenuto, Utente Ospite!

Franciacorta Saten Anphor docg

Franciacorta Saten Anphor docg

25,99

Sconto quantità

Quantità 1-5 6-11 12+
Prezzo 25,99 25,21 24,17

Disponibile

COD: BRE12. Categorie: , . Tag: .

Scheda tecnica

Regione

Lombardia

Località

Paratico BS

Azienda

Bredasole

Vitigno

Chardonnay

Colore

giallo paglierino

Profumo

aromatico, complesso e suadente con profumi di frutta matura, fiori bianchi ed erbe aromatiche

Sapore

fitta trama di sapori e note di morbidezza che richiamano la seta

Tenore alcolico

13% vol.

Accompagnamento

ideale per i crostacei ed i pesci in genere, antipasti, risotti, primi gratinati e sformati con creme

Capacità

Bott. 750cc

Temperatura di servizio

10-11°C

Tipo di bicchiere

41

Descrizione Prodotto

FRANCIACORTA SATEN ANPHOR DOCG

La cura per i dettagli fa di Cantina Bredasole una delle più appassionate e stupefacenti produttrici di Franciacorta. Infatti, dalla ricerca, dallo studio e dalle sperimentazioni ha tirato fuori dal cilindro una preziosissima opera d’arte: il Franciacorta Anphor Docg.

Blanc de Blanc dai colli più assolati e ricchi, questo Satèn ha una peculiarità del tutto esclusiva: dopo un sostanzioso passaggio in acciaio il vino conclude una prima fermentazione in anfora, dove assorbe, dalle microporosità della terracotta, freschezza, mineralità, aromi e sentori inaspettati.

Successivamente questo importante metodo classico di Bredasole attraversa il suo lungo periodo di gestazione, una seconda fermentazione in bottiglia, che porta a noi un Satèn cremoso e assolutamente unico.

Il Franciacorta Saten Anphor Docg di Bredasole ha un bel colore giallo paglierino brillante dal perlage sottile e infinito. Spicca nel bouquet tutta la sua freschezza aromatica che si ritrova in un gusto carezzevole con piacevolissimi rimandi alle noci nello spumoso finale.

È uno spumante stupendo negli aperitivi, meraviglioso a tutto pasto, specie se con grandi preparazioni a base di pesce e crostacei.

Tanto è piacevole e sorprendente il gusto di questo nobile metodo classico che di Anphor, sovente, un calice non basta mica. Detto ciò, perché non provarlo sulle proprie papille?

Ricerca avanzata e carrello

× Serve aiuto?