Welcome, visitor!

Abbadia Ardenga Il Poggio

Abbadia Ardenga Il Poggio

La storia di Abbadia Ardenga Il Poggio di Montalcino, Torrenieri, è antica e affonda le proprie radici nel Medio Evo quando fu fondato il Monastero dell’Ardenga ad opera di un conte di stirpe transalpina.
L’abbazia fu soppressa nel 1464 dal Pontefice Pio II, per motivi ancora sconosciuti, mediante l'emissione di una Bolla. Si racconta a tal proposito che i frati di allora, prima che il Papa Pio II portasse via i loro averi, nascosero una campana fatta completamente d’oro. I suoi beni furono divisi in tre parti di cui una assegnata alla nuova Abbadia Ardenga e data in commenda alla famiglia Tuti di Siena, le altre due destinate rispettivamente alla costruzione della cattedrale dì Montalcino ed al finanziamento di una crociata.
Abbadia Ardenga Il Poggio è quindi una cantina storica del brunello di Montalcino, è un’azienda davvero particolare e assolutamente meritevole di una visita.
La Tenuta oggi è formata da 2 nuclei separati nel comune di Montalcino per un totale di 650 ettari. Solamente dieci di questi sono riservati ai vigneti in cui viene coltivato con dedizione un solo vitigno; il Sangiovese. Questo vitigno da origine a 40.000 bottiglie all’anno, suddivise tra Brunello di Montalcino docg e Rosso di Montalcino doc.

Visualizzazione di tutti i 4 risultati

Ricerca avanzata e carrello